Come riconoscere un lettore dvd di qualità? Caratteristiche, funzioni, modelli migliori, prezzi

Hai deciso di acquistare un lettore DVD, ma vuoi prima informarti bene su quali sono i fattori da considerare per fare un buon acquisto? Hai il timore di fare un cattivo affare e non assicurarti un prodotto di qualità? Allora questo è l’articolo che può fare al tuo caso. Il lettore DVD è un dispositivo elettronico diffusissimo, che costituisce uno strumento di svago, ma che può essere utilizzato anche per motivi di studio e di lavoro. I modelli disponibili sul mercato sono molteplici, e sono pensati per le varie esigenze che un utente può voler soddisfare con un acquisto.

Che cos’è

Il lettore DVD è un dispositivo elettronico che consente, attraverso la lettura di un disco (CD o DVD) la riproduzione di musica, video, immagini e gaming. Le componenti principali del dispositivo sono:

  • Motore: è il cuore dell’apparecchio, che consente la rotazione del DVD ad una velocità costante (in media tra i 200 e i 5oo giri al minuto);
  • Lente e laser: sono le componenti che invece consentono la lettura del disco durante la riproduzione.

Non si dimentichi l’interfaccia del lettore, su cui sono disposti i comandi essenziali per il suo funzionamento. Dunque, nella parte anteriore del prodotto (quella dove è presente l’apertura per l’inserimento del disco) di norma troviamo i tasti di accensione e spegnimento del disco, di apertura e chiusura dell’apertura, nonché quelli per avviare e stoppare la riproduzione del disco. L’accessorio predefinito con cui l’utente può manovrare il dispositivo resta il telecomando, che permette di azionare tutte le funzioni (non sono quelle accessorie). Inoltre, ovviamente, l’utente può manovrare a distanza l’apparecchio.

I vari tipi di lettore DVD

Il mercato offre diversi tipi di lettore DVD, che si adattano ai diversi bisogni della clientela.

  • Lettore DVD da salotto: è il modello classico, quello da installare in casa su un piano rigido, e con cui godersi film (nonché altri contenuti) insieme a tutta la famiglia;
  • Modello portatile: è il lettore DVD pensato per chi non vuole mai rinunciare alle funzioni di questo device, anche quando non si trova in casa. Si tratta di uno strumento particolarmente adatto a chi trascorre poche ore nella propria abitazione; quindi soprattutto pendolari, per motivi di studio o di lavoro. Ideale per guardare film o ascoltare la musica nei momenti di stacco della propria giornata, quando si è a bordo di un tram o di un treno;
  • Dispositivo per PC: è il modello da installare in un computer che non dispone di un lettore DVD. Nel modello fisso, il lettore DVD può essere installato al suo interno. In questo caso potrebbe essere necessario rivolgersi ad un tecnico specializzato per il montaggio. Si può sempre optare per collegare la periferica attraverso un semplice collegamento USB. Una soluzione più ingombrante ma efficace egualmente, e a cui ricorrere in ogni caso per quanto riguarda il PC portatile. Quest’ultimo può fungere, se dotato del modello apposito, da lettore DVD portatile;
  • Lettore Blue-Ray: si tratta del modello di ultima generazione, in grado di assicurare prestazioni più performanti, sia per ciò che concerne l’audio sia la risoluzione dei video o delle immagini, senza contare l’alto numero di formati supportati.

Come riconoscere un lettore dvd di qualità

Per fare un buon acquisto è necessario valutare tutti i parametri tali da influire sulla qualità del prodotto. Vediamo i più importanti cui prestare attenzione:

  • Marca: affidarsi a un brand noto in tutto il mondo e affidabile è il primo passo da compiere per acquistare un lettore DVD di qualità. La professionalità, la ricerca, l’assistenza dei più grandi produttori del device sono caratteristiche fondamentali, alle quali non si può rinunciare. Un vero e proprio rapporto di fiducia che instauriamo con il marchio produttore del dispositivo;
  • Modello: abbiamo visto le varie tipologie di lettori DVD presenti sul mercato. “A cosa mi servirà il lettore DVD?” Questa è la domanda che deve guidarci verso la scelta corretta;
  • Risoluzione del video: la ricerca non si ferma mai, in ogni settore. Pertanto anche quello dei lettori DVD è in continua evoluzione, e la qualità della risoluzione del video è sempre più sofisticata. HD? Perfino tale risoluzione è il passato rispetto alla nuova tecnologia del 4K. Non è sufficiente, tuttavia, acquistare un lettore DVD che supporti tale risoluzione; è necessario che anche il televisore abbia la stessa qualità;
  • Budget: anche questo è un parametro molto importante da considerare; ed è anche giusto, nell’approcciarsi all’acquisto di un device, stabilire un tetto massimo di spesa oltre il quale non andare. Sempre con la massima elasticità, onde evitare spese inutili (perché magari si acquista un prodotto con funzioni extra che non si useranno mai) o insoddisfacenti (meglio spendere un po’ di più rispetto al previsto, ma esaudendo tutti i propri desideri);
  • Tipi di formati: Un altro parametro particolarmente significativo, e che testimonia la qualità del lettore DVD che acquistiamo, è il numero di tipi di formato che supporta. Potresti avere una grande collezione di DVD e allora potresti avere bisogno di un apparecchio che ne legga il più possibile. Ma al di là di grandi collezioni o meno, se vuoi andare sul sicuro nel leggere ogni tipo di formato, è bene valutare anche questo fattore in fase di acquisto. Il lettore Blue-Ray, ad esempio, spicca tra i vari modelli in relazione a questo parametro;
  • Garanzia: come è universalmente noto, l’acquisto di un prodotto dà all’acquirente il diritto alla garanzia. Per un periodo di due anni, decorrenti dalla data di acquisto, il cliente potrà usufruire della riparazione gratuita o della sostituzione del prodotto, se questo presenta un guasto o un malfunzionamento. Tuttavia, ci si potrà avvalere della garanzia solo laddove il danno o il guasto non siano dipesi da un comportamento errato o incauto dell’utente. Meglio affidarsi, come già detto, a marchi specializzati ed autorevoli nel settore nonché noti a livello internazionale, in grado di offrire un’adeguata assistenza anche nella fase post acquisto. Inoltre, diversi brand, con il pagamento di un piccolo surplus sulla spesa finale, possono offrire l’acquisto di un periodo di garanzia maggiore rispetto a quello legale (ad esempio 4 anni in luogo dei classici 2).

Laureata in Lingue nella Società dell’Informazione, le mie passioni più grandi sono la scrittura e la tecnologia. Dedicarmi a guide per l’acquisto di prodotti mi permette di coniugare al meglio i miei interessi, senza perdere mai di vista le esigenze del consumatore.

Back to top
menu
Scelta Lettore DVD